depliant vini naturali di sorgentedelvino.it

Politiche agricole

  • Nuovo attacco istituzionale ai vini naturali: Fiorio annuncia interrogazione

    Massimo Fiorio alla tavola rotonda FIVI 2012

    Massimo Fiorio, vicepresidente della Commissione Agricoltura dell’attuale Governo Letta, ha annunciato un’interrogazione parlamentare riguardante i vini naturali: “Occorre fare chiarezza su cosa significa ‘vino naturale’: molte bottiglie con questa etichetta stanno invadendo il mercato italiano. Si tratta di una definizione ad oggi autodisciplinata che rischia di disorientare i consumatori e penalizzare i produttori”. Ma quali ...

  • Strasburgo approva mandato negoziale per la riforma della PAC

    Parlamento europeo

    Entro giugno 2013 la Commissione Agricoltura dell’Unione Europea conta di aver definito la Politica Agricola Comune (PAC) per il periodo 2014-2020. Tanti sono gli interessi in gioco, dell’industria alimentare da un lato, dei cittadini dall’altro. In questa stessa giornata si è anche tornati a parlare di libero scambio tra Europa e Stati Uniti, prestiamo attenzione. www.simplesharebuttons.comCondividi ...

  • Vini Veri chiede gli ingredienti nelle etichette del vino

    Paolo Bea, presidente del Consorzio Vini Veri

    Apprendiamo da una nota dell’Ansa del 18 febbraio che Gianpiero Bea, presidente del Consorzio Vini Veri, ha lanciato un appello perché le etichette riportino l’elenco degli ingredienti: “la mancanza di trasparenza non consente ai consumatori scelte d’acquisto consapevoli e non differenzia i produttori convenzionali da quelli naturali, non tutelando così i custodi della natura e ...

  • La rivolta dei vignaioli in difesa del vino naturale

    Manifestazioni dei vignaioli nel 1907 a Montpellier

    “Viva il vino naturale! Abbasso gli avvelenatori!” con queste parole i vignaioli del Midi si opposero ad una situazione che stava mettendo in ginocchio un’intera regione vitivinicola. Ripercorriamo brevemente in questo articolo i fatti che portarono alla rivolta dei vignaioli del 1907 a Montpellier e all’emanazione da parte del governo francese di leggi più rigide ...

  • W la différence!

    BellottiRosso la controetichetta

    Abbiamo fatto un giro in un piccolo supermercato di provincia a caccia di etichette che riportano la parola “naturale” in etichetta: tantissimi i riferimenti in molti prodotti posti sugli scaffali. Usata sulla controetichetta delle bottiglie di vino invece potrebbe essere un reato, almeno ci stanno provando con visite non solo nelle aziende (che pagano salatissime ...

  • Il vino biologico non è il vino naturale

    Logo europeo prodotti biologici

    L’approvazione del regolamento europeo per il vino biologico sta portando all’attenzione del settore diverse problematiche legate ai metodi di cantina nel fare il vino. Crediamo che questo disciplinare possa aumentare la confusione invece che fornire un buono strumento di tutela del consumatore, vediamo perché. www.simplesharebuttons.comCondividi su:

  • Responsabilità pratica del contadino nella società moderna

    Pubblichiamo l’intervento conclusivo della Tavola rotonda “Vignaiolo bene comune, la viticoltura come presidio del territorio”. Conclude Saverio Petrilli di Tenuta di Valgiano che qui ha parlato nella sua doppia veste di vignaiolo e di Segretario della Fivi – Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti. Con lucidità estrema Petrilli evidenzia quali siano oggi le resposabilità che i contadini ...

  • Il marchio che non c’è. Articolo di Andrea Zanfei (Fattoria Cerreto Libri)

    vino-supermercato

    Ringraziamo Andrea Zanfei della Fattoria Cerreto Libri per aver voluto condividere con noi (e con voi) queste sue lucide e lungimiranti riflessioni sull’etichettatura del vino e dei prodotti biologici in Italia, ma non solo. Oggi si parla molto di biologico, biodinamico, di DOC e DOCG, di Commercio Equo e tanto altro. Parole che corrispondono ad ...

  • L’avanzata del bio-business. Storia di fortuite e fortunate coincidenze

    Il problema nasce nel 2003 quando i paesi emergenti strappano al WTO l’accordo sulla graduale eliminazione dei sussidi all’agricoltura. L’Europa è stato il maggiore erogatore mondiale di sussidi all’agricoltura dal secondo dopoguerra fino ad oggi. Attualmente è in discussione presso la Commissione Europea la nuova PAC (Politica Agricola Comune) che sarà in vigore dal 2014 ...