torna su

AGEA accoglie la richiesta di FIVI: sparisce la dichiarazione di giacenza cartacea

AGEA accoglie la richiesta di FIVI: sparisce la dichiarazione di giacenza cartacea
L’Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura ha accolto l’istanza di FIVI, la Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti, di rinunciare alla richiesta di compilare la dichiarazione di giacenza in cartaceo. AGEA otterrà il dato direttamente dal database del SIAN, evitando così un inutile doppione. Lo ha comunicato l’Agenzia stessa con un addendum alla circolare 62281 del 31 luglio 2017. FIVI aveva ...

Testo unico vino: I vignaioli del Consorzio Viniveri ricevuti al Mipaaf

Testo unico vino: I vignaioli del Consorzio Viniveri ricevuti al Mipaaf
Vino: alleggerimento dei carichi burocratici, snellimento degli adempimenti,  semplificazione telematica delle procedure digitali, criticità del processo di dematerializzazione in atto nonché possibilità di indicare ingredienti e processi per una vera “etichetta trasparente”. Questi i principali temi degli incontri tra rappresentanti del Mipaaf e il Consorzio ViniVeri presso il ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali che, ...

I Vignaioli Uniti criticano le nuove norme sull’etichettatura del vino

I Vignaioli Uniti criticano le nuove norme sull'etichettatura del vino
Le nuove norme sull’etichettatura del vino sono una beffa per i consumatori, un danno per i piccoli produttori, un vantaggio per i soli vini industriali I Contadinicritici/Vignaioliuniti, in attesa che il Mipaaf risponda alla lettera inviatagli il 3 marzo u.s., (che nel frattempo ha raddoppiato i firmatari a 400), e dopo aver raccolto in pochi ...

Per qualche litro in più (di Prosecco) di Paolo Cacciari

Per qualche litro in più (di Prosecco) di Paolo Cacciari
Riprendiamo l’articolo di Paolo Cacciari apparso su Comune-info. Non sono solo i vignaioli naturali a volere una vigna più sana, si stanno organizzando anche i cittadini, ad esempio nelle zone del Prosecco… Di Prosecco si può morire, non per eccessiva ingestione, ma per involontaria inalazione dei gas tossici chiamati pesticidi. L’enorme successo commerciale ottenuto specie ...

L’Europa al voto sul glifosato

L'Europa al voto sul glifosato
Bruxelles, 26 mag. (askanews) – La Commissione europea proporrà ai governi degli Stati membri di ri-autorizzare solo per un anno e mezzo nel mercato Ue il Glifosato, il principio attivo dell’erbicida totale Roundup della Monsanto, il più usato al mondo, al centro di una controversia scientifica sulla sua possibile (o probabile) cancerogenicità. Lo hanno riferito ...

E’ nata la Carta d’Intenti del Vino Naturale Italiano

E' nata la Carta d'Intenti del Vino Naturale Italiano
Un gruppo di produttori di vino naturale si sono riuniti attorno all’importante progetto di mettere nero su bianco tutti insieme i principi che regolano il loro lavoro quotidiano in vigna e in cantina per arrivare a mettere in bottiglia il proprio vino naturale. La carta è stata presentata in assemblea lunedì 22 febbraio a Piacenza ...

L’ape va nella vigna, la viticoltura che rispetta la vita

L'ape va nella vigna, la viticoltura che rispetta la vita
Sabato 24 e domenica 25 ottobre Sorgentedelvino è ad Apimell con i vini naturali e la conferenza “L’ape va nella vigna” Il declino delle api e degli insetti impollinatori e il ruolo giocato dall’agricoltura in questa situazione sono infatti temi che si possono e si devono affrontare. Per questo, oltre ad assaggiare i vini e ...

Rocco di Carpeneto, Ovada e il dolcetto

Rocco di Carpeneto, Ovada e il dolcetto
Un’idea di vino e di agricoltura che è diventata realtà nelle terre di Ovada e del dolcetto: 5 ettari di viticoltura biologica e infinita passione nei vini di Rocco di Carpeneto Qualche anno fa sono arrivati da noi Lidia Carbonetti e Paolo Baretta con le loro bottiglie che non erano ancora in vendita. Vengono da ...

FIVI contraria all’arricchimento del vino con MCR

FIVI contraria all’arricchimento del vino con MCR
FIVI chiede alle regioni e alle province autonome di non autorizzare l’arricchimento del vino per l’annata 2015. L’arricchimento consiste nell’aggiunta al mosto d’uva o al vino in fermentazione di Mosto Concentrato Rettificato (MCR) portando ad un aumento del tenore alcolico finale. Un intervento pensato per limitare gli svantaggi di annate piovose e poco assolate, come è stata ...

Questione di terroir: i vigneti da selezione massale 1

Questione di terroir: i vigneti da selezione massale
Maggiore espressione del territorio nei vini, biodiversità, costanza di produzione annata dopo annata, questi alcuni motivi per scegliere un vigneto da selezione massale Quando si parla di vino naturale si dice spesso cosa non si fa, ma sfugge a volte quello che i vignaioli fanno per ottenere vini unici, irripetibili e talvolta straordinari. Una delle ...