torna su

Rosso di Montalcino 2010 – Pian dell’Orino

Rosso di Montalcino 2010 – Pian dell’Orino
Freschezza aromatica, tipicità, equilibrio gustativo e versatilità a tavola caratterizzano questa annata del Rosso di Montalcino di Pian dell’Orino, l’azienda agricola condotta da Ian Erbach e Caroline Probitzer. Vino di sorprendente pulizia aromatica e nitore. Presenta notevole complessità al naso pur mantenendosi sempre disteso e gentile. La nota di frutto rosso succoso è in evidenza, ...

Trebbiolo 2010 – La Stoppa

Trebbiolo 2010 - La Stoppa
Vino rosso da tavola, potrebbe essere un grande gutturnio, forse qualcuno (leggi consorzio d tutela) dovrebbe rivedere le proprie politiche di controllo. Annata decisimente felice, vino condadino in veste elegante. Che bello questo vino! Tipico vino dei Colli Piacentini, ottenuto da uve Barbera e Bonarda. Il profilo aromatico è caratterizzato da notevole ricchezza e movimento: ...

Palistorti Bianco 2010 – Tenuta di Valgiano

Palistorti Bianco 2010 - Tenuta di Valgiano
Un bianco caldo, solare, mediterraneo decisamente figlio dell’annata. Un vino da tavola nel senso nobile. Un toscano vero che sicuramente piacerà anche agli amanti dei vini nordici. Vino ottenuto da cinque diversi vitigni (Vermentino, Trebbiano, Malvasia, Chardonnay, Sauvignon Blanc) in percentuali diverse, mostra da subito un profilo aromatico insolito e difficile da ricollocare lungo schemi ...

Valdibà – Dolcetto di Dogliani DOC 2007 – San Fereolo

Valdibà - Dolcetto di Dogliani DOC 2007 - San Fereolo
Colore rosso amarena; profumi estremamente tipici del varietale in oggetto; netta punta vinosa, poi note di frutta scura, di mirtillo e ciliegia matura. Un delicato sentore vegetale in sottofondo che sembra richiamare il rosmarino, sbuffate di borotalco; note di violetta, gentilissime e soffuse; sensazioni cupe di tabacco giallo, una commovente china, dolcissima. Si tratta di ...

La Matta 2011 – Spumante sur Lie – Casebianche

La Matta 2011 - Spumante sur Lie - Casebianche
Fiano in purezza, presa di spuma in bottiglia grazie all’aggiunta di una parte delllo stesso mosto conservato a bassa temperatura. Insoma le gioie e dolori della rifermentazione naturale in bottiglia che porta variabilità tra un campione el’altro, e , nello stesso tempo grande ricchezza di aromi e sapori. Il colore è giallo intenso; al naso ...

L’Attesa 2008 Barbera Valtidone – Gaetano Solenghi Azienda Agricola

L'Attesa 2008 Barbera Valtidone - Gaetano Solenghi Azienda Agricola
Dal colore violaceo intenso, mi aspetto un naso esagerato, prepotente; invece, con mia piacevolissima sorpresa, i profumi sono di una gentilezza “femminile” entusiasmante; quando sento questi nasi, capisco perché i nostri vecchi erano soliti dire: “la barbera”. Non c’è niente da fare, la barbera è femmina, è donna. Ciliegia dolcissima, un vento di violetta e ...

Annata 2007, un altro modo di intendere il Barolo

Annata 2007, un altro modo di intendere il Barolo
I Barolo 2007 sono emblematici. Non è difficile notare il filo conduttore che lega le caratteristiche primarie dell’annata 2007 con quelle dei millesimi precedenti, in particolare 2000, 2001 e 2004. Sembra che finalmente siamo giunti a dover cambiare modo di intendere il Barolo. Dobbiamo dimenticarci vini da attendere per parecchio tempo al buio della cantina, ...

Rosso di Cerasa 2009 – Guccione Azienda Agricola

Rosso di Cerasa 2009 - Guccione Azienda Agricola
Da uve perricone e nerello mascalese in parti uguali. Occhio rosso spento, addormentato. Il profilo olfattivo è molto intenso, largo e ficcante, giocato soprattutto su note marine e salmastre pungenti. Il frutto è sommesso, seppur caratterizzato da note chiare e acute di lamponi. Dir mobile è dir poco; con l’ossigenazione escono denso di note sanguigne ...

Valpolicella Superiore 2008 – Monte dall’Ora Azienda Agricola Biologica

Valpolicella Superiore 2008 - Monte dall'Ora Azienda Agricola Biologica
Occhio terso, impalpabile, marmoreo. Unghia violacea, quasi stanca, immobile. Metto il vino accanto a me, subito una sventagliata di amarene sotto spirito mi assale, prima ancora che abbia potuto mettere il naso dentro al bicchiere. Lo spettro olfattivo sembra granitico. Non ci sono in questo naso le punte acute di aromi definiti, inutile stare a ...

Sassella Vigna Regina 1999 – Arpepe

Sassella Vigna Regina 1999 - Arpepe
Verso il vino nel bicchiere: è una lente granata di inusitata bellezza. L’ampia unghia è quasi trasparente, con dei leggeri riflessi aranciati. Leggerezza. Parola che trova pieno compimento di significato dentro questo calice. Forse, piuttosto che chiedermi cosa questo vino è, mi dovrei chiedere quello che non è. Il profumo non è un afrore generico ...