depliant vini naturali di sorgentedelvino.it

Recensioni vini dolci e passiti

  • Sol di Ezio Cerruti, o dell’esaltazione delle differenze

    Imbattersi nel Sol – Moscato passito di Ezio Cerruti non è mai un’esperienza banale, specie quando si hanno a disposizione tutte le annate prodotte. Questo vino, anomalo e sovversivo fin dalla concezione, stupisce per alcune caratteristiche peculiari – prime fra tutte una dolcezza che non sconfina mai nella stucchevolezza e una notevole pulizia olfattiva – ...

  • Sol, vendemmia 2005 – Ezio Cerruti

    Dalla classicissima zona del Moscato bianco, un vino atipico o quasi, ma perfettamente aderente al territorio, ovvero inventarsi la proria strada quando i disciplinari non permettono di seguire la tradizione.

  • Vigna del Volta 2007 Passito di Malvasia – La Stoppa

    Un vino sempre perfetto dal punto di vista tecnico, il Vigna del Volta, e che sempre sa portare con se le caratteristiche dell’annata, mai uguale a se stesso, ogni volta capace di mettere in evidenza tratti diversi sia del vitigno, quella particolarissima Malvasia di Candia aromatica che è regina dei bianchi piacentini.

  • Cristino 2008 – La Piana

    la-piana-capraia-cristino-2008 aleatico passito

    Un passito rosso non scontato, non stucchevole, non monocorde. Il Cristino di Alice Bollani, aleatico in purezza prodotto nel segno della naturalità in meno di 7 mila bottiglie sull’isola di Capraia, è un vino dotato di una comunicatività diretta e di una vivacità espressiva insospettabili in un prodotto della categoria…