vini, persone, territori, tradizioni

vini, persone, territori, tradizioni

13-14 dicembre: un intenso week end

Agenda degli eventi del vino di Sorgentedelvino.it

Aspettando il Natale ecco ancora un intenso week end di eventi dedicati al vino questo del 13 e 14 dicembre 2014. Maggiori informazioni e approfondimenti nei link dell’articolo.

Partiamo venerdì 12 e sabato 13 da un corso di viticoltura biodinamica tenuto nella sede di Agribio Piemonte da Stefano Bellotti: Esperienze pratiche di un viticoltore biodinamico

Sabato 13 e domenica 14 due eventi dedicati al vino naturale: alla Città dell’Altraeconomia a Roma arriva Natural Critical Wine 2014 mentre a Torino al Molo di Lilith un piccolo prezioso appuntamento con l’enodissidenza: “Senza etichetta“. Mentre pochi chilometri fuori dai nostri confini torna il 12 e 13 dicembre Label Grand Karakterre, l’appuntamento con il vino naturale a Ljubljana e Zagabria.

Per concludere il week end, domenica 14 dicembre alle 15 apre nel Palazzo del Monferrato ad Alessandria, il primo di una serie di appuntamenti che la Camera di Commercio dedica ai prodotti del territorio, si comincia con la scoperta dell’Ovadese: Monferrato a Palazzo: l’Ovadese

Per vedere tutti gli appuntamenti vi invitiamo ad entrare nella Vinagenda

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Annunci
Vignaioli Naturali a Roma 2020
Ultimi articoli
nerello di enotrio

Il Nerello di Nunzio

O meglio della familia Puglisi. Etna, versante nord, 650 mt slm La bottiglia da aprire quando vuoi andare sul sicuro, bottiglia che mette tutti d’accordo,

bottiglia e bicchiere di Stralustro di Guccione

Stralustro 2008 – Guccione

Tra storia e preistoria, la lunga vita del cataratto. A volte riemergono bottiglie dimenticate. Quando apri questi vini, fatti senza aggiunte se non un pizzico

anatrino in bottiglia e nel bicchire

Anatrino – Carlo Tanganelli

Anatrino in bottiglia e nel bicchiere Trebbiano toscano, breve macerazione Siamo in Val di Chiana, (Arezzo) dove Marco Tanganelli, one man band dell’azienda, fa l’agricoltore