vini, persone, territori, tradizioni

vini, persone, territori, tradizioni

Anatrino – Carlo Tanganelli

anatrino in bottiglia e nel bicchire
Anatrino in bottiglia e nel bicchiere

Trebbiano toscano, breve macerazione

Siamo in Val di Chiana, (Arezzo) dove Marco Tanganelli, one man band dell’azienda, fa l’agricoltore e produce vino.

Viti di una cinquantina d’anni, e si sente, complesso in bocca e al naso pur con una vinificazione semplice, solo acciaio,  a cui segue un affinamento in bottiglia di un anno.

Oro nel bicchiere, naso netto su frutta gialla condita da richiami di spezia. A tavola accontenta tutti, sia gliamanti dei vini macerati sia chi si avvicina a questi vini.

La bottiglia finisce anche troppo alla svelta, noi l’abbiamo bevuta con un piatto di trenette al pesto seguite da formaggi a media stagionatura e 2 fette di salame per i carnivori.

Servire fresco, mai freddo , altrimenti i tannini divengono fastidiosi.

Piaciuto? Si, tanto.

Prezzo più che abbordabile.

Sbicchieratelo senza problemi, il giorno dopo è ancora perfetto. Adattissimo ad un aperitivo rustico.

Carlo Tanganelli Az. Agricola

  • Loc Santa Lucia 126 – 52043 Castiglion Fiorentino
  • Telefono: 347-5820047
  • Email: tanga@aruba.it
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Annunci
Vignaioli Naturali a Roma 2020
Ultimi articoli
nerello di enotrio

Il Nerello di Nunzio

O meglio della familia Puglisi. Etna, versante nord, 650 mt slm La bottiglia da aprire quando vuoi andare sul sicuro, bottiglia che mette tutti d’accordo,

bottiglia e bicchiere di Stralustro di Guccione

Stralustro 2008 – Guccione

Tra storia e preistoria, la lunga vita del cataratto. A volte riemergono bottiglie dimenticate. Quando apri questi vini, fatti senza aggiunte se non un pizzico

La legge naturale del territorio

Il vino naturale come nome, oggi sembra sia in crisi, ma dopo averlo pronunciato per la prima volta ha acquisito una sostanza difficilmente cancellabile, derivante dal desiderio di produttori e consumatori di rispettare l’ambiente, produrre e consumare prodotti meno industriali, meno artefatti, più genuini, più, più e meno e ancora più…