vini, persone, territori, tradizioni

vini, persone, territori, tradizioni

Arrivederci Pino!

Pino Ratto

Per fare grandi vini, ci vogliono grandi uomini. E Pino Ratto ha fatto grandi vini.

Il grande vignaiolo di Ovada, il grande uomo, se ne è andato ieri, il 13 novembre. Abbiamo vissuto come sospesi in attesa di questo momento in questi ultimi anni, forzatamente separati da lui. Ora possiamo salutarlo e ringraziarlo per tutto quello che ci ha regalato, grandi vini, grandi insegnamenti, tanta amicizia. Arrivederci Pino!

Se avete voglia di ricordarlo, potete usare lo spazio qui sotto per i vostri interventi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Annunci
Vignaioli Naturali a Roma 2020
Ultimi articoli
nerello di enotrio

Il Nerello di Nunzio

O meglio della familia Puglisi. Etna, versante nord, 650 mt slm La bottiglia da aprire quando vuoi andare sul sicuro, bottiglia che mette tutti d’accordo,

bottiglia e bicchiere di Stralustro di Guccione

Stralustro 2008 – Guccione

Tra storia e preistoria, la lunga vita del cataratto. A volte riemergono bottiglie dimenticate. Quando apri questi vini, fatti senza aggiunte se non un pizzico

anatrino in bottiglia e nel bicchire

Anatrino – Carlo Tanganelli

Anatrino in bottiglia e nel bicchiere Trebbiano toscano, breve macerazione Siamo in Val di Chiana, (Arezzo) dove Marco Tanganelli, one man band dell’azienda, fa l’agricoltore