torna su

Denis Montanar, friulano vero

Denis Montanar, friulano vero
Borc Dodon(Friuli Venezia Giulia – Udine)   Scodovacca, pianura, basso Friuli, zona storicamente vocata per la viticoltura, inizia qui l’incontro con Denis Montanar, piove (governo ladro) così deciamo di visitare prima cantina ed azienda e lasciare le vigne al primo spiraglio di sole. Raggiungiamo Borc Dodon, ovvero lo spendido casinale dove hanno sede la cantina ...

La Classica Valpolicella di Cecilia Trucchi

La Classica Valpolicella di Cecilia Trucchi
Siamo a Castelrotto, frazione di San Pietro a Cariano, una di quelle alture isolate della Valpolicella classica costituite da un basamento di rocce calcaree e calcarenitiche eoceniche. L’erosione provocata dalla discesa prima dei ghiacci poi dalle piogge ha costruito dei terrazzamenti naturali che attualmente sono ricoperti da un sottile strato di terra ricchi di scheletro, ...

Anteo 2005 – Santa Maria Società Agricola

Anteo 2005 - Santa Maria Società Agricola
Marino Colleoni, Podere Santa Maria, lombardo trapiantato in quel di Montalcino, ovvero la serietà in persona. Questo “non” brunello non lo convinceva fino in fondo per i profumi, da qui la decisione di declassarlo ad IGT Toscana. Apre su una anguria matura e zuccherina che si muta velocemente in ciliegia, prima croccante poi con l’alzarsi ...

Trebbiano d’Abruzzo 2009 – Cirelli Azienda Agricola

Trebbiano d'Abruzzo 2009 - Cirelli Azienda Agricola
Semplice, ma per nulla banale. Facile ma affascinante. Fresco, freschissimo ma altrettanto complesso. Vino di grande intelligenza. Trebbiano d’Abruzzo fino in fondo, senza trucchi o cedimenti all’alloctono. Fiori e frutti gialli, susina e margherite gialle su tutto, pulito elegante anche con l’innalzamento della temperatura. La bocca è di grande equilibrio, sapida ed avvolgente, grassa ed ...

Vini che rispettano la terra. Intervista con Ian Erbach di Pian dell’Orino

Vini che rispettano la terra. Intervista con Ian Erbach di Pian dell'Orino
 Siamo arrivati a Pian dell’Orino in una mattina di vendemmia, della difficile vendemmia 2008… Ian Erbach, Caroline Pobitzer intenti alla cernita dell’uva sul tetto della cantina insieme alle persone che hanno partecipato alla vendemmia. Siamo a Montalcino, nel cuore di Montalcino, proprio di fronte alla cantina di Biondi e Santi, una piccola azienda agricola biodinamica ...

Vigne della Valsusa ai tempi del TAV

Non è questo il luogo dove discutere del Tav (treno ad alta velocità) Torino Lione. Quello che ci preme è dare voce a chi la valle la difende da sempre. I vignaioli e i contadini Valsusini che oggi si vedono negata o fortemente ridotta la possibilità di accedere a campi vigne e cantine.   Vi ...

Gutturnio fermo Otto 2009 – Gualdora

Gutturnio fermo Otto 2009 - Gualdora
Gutturnio fermo di tradizione, vinificato in cemento e per la quasi totalità affinato negli stessi contenitori (il 10% della massa viene posta in barrique usate). Rubino, appena velato. Dal bicchiere escono immediatamente grandi profumi, fiori di campo bianchi, la violetta, mobili e netti. Con il riscaldamento del bicchiere questi fiori si combinano con una confettura ...

Vespolino 2010 – Vercesi del Castellazzo

Vespolino 2010 - Vercesi del Castellazzo
Rubino carico, limpido. IGT oltrepo da vespolina in purezza, detta in loco Ugheta di Canneto. Vinificato in acciaio con una breve macerazione (5 giorni). Al naso spezia, spezia e ancora spezia. Dal pepe nero decisamente dominante, al chiodo di garofano appena accennato, un pizzico di ginepro, col tempo un poco di coriandolo. Il tutto su ...

Cantina Iuli, tradizionalmente… barbera

Cantina Iuli, tradizionalmente... barbera
Cantina Iuli(Piemonte – Alessandria) Montaldo di Cerrina, Monferrato Casalese. La zona non è tra le più famose oggi in Piemonte, anche se qua la viticoltura è storia e tradizione. Vecchi impianti di Barbera, risalenti all’inizio del 900, lo testimoniano. Marne e argille bianche, ricche di scheletro costituiscono il substrato di queste ripide colline. Aggiungete un ...

Monte di Grazia: l’evoluzione dei vini

Per prima cosa i ringraziamenti al “Dottore”. Valentino Rossi non c’entra questa volta stiamo parlando di Alfonso Arpino, dei suoi vini, delle vigne centenarie di Tramonti. Un grazie di cuore per averci donato un rosso 2005, un bianco stessa annata e un rosato 2007. Bianco e rosato sono prodotti in poche centinaia di bottiglie ( ...