torna su

San Fereolo 2006, il Dolcetto di Dogliani secondo Nicoletta Bocca

San Fereolo 2006, il Dolcetto di Dogliani secondo Nicoletta Bocca
Dogliani. C’è anche chi, con parecchi sforzi, alla Docg ci crede. Rubino carico eppure permeabile alla luce. Biodinamica, anno zero. Stappi e te ne accorgi subito che qualcosa è cambiato, in meglio. Il vino è aperto da subito. Una ciliegia croccante di sottofondo, rosa e fragola le punte aromatiche, i fiori rossi, accennati a volte. ...

Barbera 2008 – Azienda Agricola BUT di Meistro Flavio

Barbera 2008 - Azienda Agricola BUT di Meistro Flavio
Da viti ottuagenarie del triangolo d’oro della Barbera… Rubino nel bicchiere, limpido fino all’ultima goccia. Naso sottile, gesso e calcare, frutta che resta in sottofondo, eppur ben definita. Ciliegia e burro di cacao, netti. Giustamente acida, alcol alto ma perfettamente integrato. Minerale al naso, lo è ancora di più in bocca, finisce lungo con un ...

Marcaleone Grignolino 2010 – Crealto

Marcaleone Grignolino 2010 - Crealto
Appena versato ti colpisce il colore, un lampone appena diluito. Al naso, su un sottofondo di note piccanti del geranio accompagnate da una speziatura netta. Le punte aromatiche, leggere anche se perfettamente distinguibili, sono il melograno, lampone e rosa. In bocca è “grignolino”… grintoso l’attacco in entrata, lascia un certo vuoto a centro bocca, per ...

Montecucco Poggio d’Oro 2008 – Le Calle

Montecucco Poggio d'Oro 2008 - Le Calle
Un piacevole vino dell’azienda Le Calle, nel centro della D.O.C. Montecucco. Da uve sangiovese in purezza, appena versato rapisce l’occhio per il suo colore violaceo, come fosse concentrato, addolcito da leggere sfumature rosso sangue. Al naso i sentori di frutti di bosco, more e ciliegie mature, forse amarena, sono i veri protagonisti indiscussi. Una lieve ...

L’Attesa 2008 Barbera Valtidone – Gaetano Solenghi Azienda Agricola

L'Attesa 2008 Barbera Valtidone - Gaetano Solenghi Azienda Agricola
Dal colore violaceo intenso, mi aspetto un naso esagerato, prepotente; invece, con mia piacevolissima sorpresa, i profumi sono di una gentilezza “femminile” entusiasmante; quando sento questi nasi, capisco perché i nostri vecchi erano soliti dire: “la barbera”. Non c’è niente da fare, la barbera è femmina, è donna. Ciliegia dolcissima, un vento di violetta e ...

Anteo 2005 – Santa Maria Società Agricola

Anteo 2005 - Santa Maria Società Agricola
Marino Colleoni, Podere Santa Maria, lombardo trapiantato in quel di Montalcino, ovvero la serietà in persona. Questo “non” brunello non lo convinceva fino in fondo per i profumi, da qui la decisione di declassarlo ad IGT Toscana. Apre su una anguria matura e zuccherina che si muta velocemente in ciliegia, prima croccante poi con l’alzarsi ...

Gutturnio fermo Otto 2009 – Gualdora

Gutturnio fermo Otto 2009 - Gualdora
Gutturnio fermo di tradizione, vinificato in cemento e per la quasi totalità affinato negli stessi contenitori (il 10% della massa viene posta in barrique usate). Rubino, appena velato. Dal bicchiere escono immediatamente grandi profumi, fiori di campo bianchi, la violetta, mobili e netti. Con il riscaldamento del bicchiere questi fiori si combinano con una confettura ...

Vespolino 2010 – Vercesi del Castellazzo

Vespolino 2010 - Vercesi del Castellazzo
Rubino carico, limpido. IGT oltrepo da vespolina in purezza, detta in loco Ugheta di Canneto. Vinificato in acciaio con una breve macerazione (5 giorni). Al naso spezia, spezia e ancora spezia. Dal pepe nero decisamente dominante, al chiodo di garofano appena accennato, un pizzico di ginepro, col tempo un poco di coriandolo. Il tutto su ...

Rosso di Cerasa 2009 – Guccione Azienda Agricola

Rosso di Cerasa 2009 - Guccione Azienda Agricola
Da uve perricone e nerello mascalese in parti uguali. Occhio rosso spento, addormentato. Il profilo olfattivo è molto intenso, largo e ficcante, giocato soprattutto su note marine e salmastre pungenti. Il frutto è sommesso, seppur caratterizzato da note chiare e acute di lamponi. Dir mobile è dir poco; con l’ossigenazione escono denso di note sanguigne ...

Valpolicella Superiore 2008 – Monte dall’Ora Azienda Agricola Biologica

Valpolicella Superiore 2008 - Monte dall'Ora Azienda Agricola Biologica
Occhio terso, impalpabile, marmoreo. Unghia violacea, quasi stanca, immobile. Metto il vino accanto a me, subito una sventagliata di amarene sotto spirito mi assale, prima ancora che abbia potuto mettere il naso dentro al bicchiere. Lo spettro olfattivo sembra granitico. Non ci sono in questo naso le punte acute di aromi definiti, inutile stare a ...