torna su

Ciliegiolo 2007 – La Busattina

ciliegiolo 2007 de La Busattina

 Non è amara questa maremma. Rubino carico, leggermente velato. Al naso è un attimo restio a concedersi, poi frutta rossa matura, legno non pervenuto.

In bocca dà il meglio, buon equilibrio tra la massa imponente, acidità e alcol. Sapido, lungo finale. E’ ancora giovanissimo, arriverà ad esprimersi al meglio nel giro di qualche anno. Insomma uno di quei vini da mettere in cantina per poterlo godere al meglio.

E’ un grande toscano, dategli solo tempo. Servitelo leggermente fresco sui 16 gradi, dategli tempo di esprimersi nel bicchiere.

Abbinamenti consigliati: carni rosse anche importanti come cacciagione o grande griglia su tutto ma pure salumi toscani e formaggi importanti stagionati. Una nota finale sulla controetichetta, dove sono riportati i dati analitici del contenuto della bottiglia, i prodotti usati in vigna e quelli usati in vnificazione.

Sono state prodotte solo 2500 bottiglie, fate in fretta ad accaparrarvelo.