vini, persone, territori, tradizioni

vini, persone, territori, tradizioni

Cinemadivino: a La Stoppa, Resistenza Naturale di Jonathan Nossiter

Data / Ora
Date - 29/08/2014
7:30 pm - 11:00 pm

Luogo
La Stoppa

Categorie


Locandina Resistenza NaturaleArriva finalmente anche sui Colli Piacentini l’ultimo film di Jonathan Nossiter “Resistenza Naturale” in una sala cinematografica molto speciale: gli accoglienti spazi della cantina la Stoppa a Rivergaro.

L’evento ha inizo alle 19:30 con una degustazione dei tre tra i più rappresentativi vini della cantina: il bianco macerato (orange wine) Ageno e i rossi Macchiona e Trebbiolo.

A seguire, la riproduzione del film alle ore 21. Sarà presente alla serata lo stesso Jonathan Nossiter con alcuni protagonisti del film, tra i quali anche la stessa titolare della cantina La Stoppa, Elena Pantaleoni, che approfondirano alcuni temi trattati nel film dopo la visione.

“Oggi il vino ha maggiore visibilità rispetto ad altri prodotti agricoli – e questo film lo conferma – ma credo che questa sia davvero un’opportunità di parlare dell’agricoltura in generale, della dignità dell’agricoltore. Un’opportunità per far crescere nelle persone la consapevolezza che ogni volta che mangiano o bevono qualcosa, anche il cappuccino al bar, c’è dietro un agricoltore.” – Elena Pantaleoni

Per leggere l’intero articolo dedicato a questa serata il link è il seguente: http://www.sorgentedelvino.it/cinemadivino-a-stoppa-il-29-agosto-resistenza-naturale/

Se invece volete sapere di più riguardo a “Resistenza Naturale” cliccate qui: http://www.sorgentedelvino.it/la-naturale-resistenza-enocinematografica-di-nossiter/

 

Dove si svolge l'evento

Sto caricando la mappa ....

Altri articoli

nerello di enotrio

Il Nerello di Nunzio

O meglio della familia Puglisi. Etna, versante nord, 650 mt slm La bottiglia da aprire quando vuoi andare sul sicuro, bottiglia che mette tutti d’accordo,

bottiglia e bicchiere di Stralustro di Guccione

Stralustro 2008 – Guccione

Tra storia e preistoria, la lunga vita del cataratto. A volte riemergono bottiglie dimenticate. Quando apri questi vini, fatti senza aggiunte se non un pizzico