torna su

La Matta 2011 – Spumante sur Lie – Casebianche

La Matta 2011 - Spumante sur Lie - Casebianche
Fiano in purezza, presa di spuma in bottiglia grazie all’aggiunta di una parte delllo stesso mosto conservato a bassa temperatura. Insoma le gioie e dolori della rifermentazione naturale in bottiglia che porta variabilità tra un campione el’altro, e , nello stesso tempo grande ricchezza di aromi e sapori. Il colore è giallo intenso; al naso ...

Casebianche, braccia rubate all’architettura

Casebianche, braccia rubate all'architettura
Arrivando a Casebianche, il salino del mare e il profumo della macchia sono le prime sensazioni avvertite. Siamo in Cilento, una bellissima parte d’Italia a sud di Salerno, un territorio inscritto tra il monte della Stella, il torrente Acquasanta ed il mare del Cilento. Sono passati ormai undici anni da quando Betti e Pasquale hanno ...

Iscadoro Paestum Bianco 2008 – Casebianche Azienda Agricola

Iscadoro Paestum Bianco 2008 - Casebianche Azienda Agricola
Vino di vigna, uvaggio di fiano, malvasia, trebbiano e altre uve autoctone campane. Lieviti autoctoni, estrema semplicità nella vinificazione, niente trucchi. Bella ricetta! Paglierino carico, limpido fino all’ultimo bicchiere. Apre al naso con una nota affumicata netta quanto veloce a scomparire. Poi è macchia mediterranea, timo selvatico, buccia di limone. Con l’innalzarsi della temperatura esce ...

I bianchi macerati, terza tappa

Terza tappa di questo filone, orange wine come amano chiamarli gli americani, ospiti di quella bellissima cantina che è La Stoppa di Rivergaro (PC). E’ Giulio Armani che ci accoglie, ci guiderà per tutta la giornata, e, non ultimo ci farà assaggiare, a fine degustazione dei macerati, qualche vecchia annata de La Stoppa. Azzeccati i ...

DalleMore Paestum Rosso 2008 – Casebianche Azienda Agricola

DalleMore Paestum Rosso 2008 - Casebianche Azienda Agricola
  Giovanissimo il vino, giovanissima l’azienda, bottiglia di gran carattere. La coltivazione è biologica, basse le rese, nel 2008 siamo intorno ad 60 quintali per ettaro. Questa vinificazione (in acciaio) di aglianico, barbera, piediirosso e primitivo in uvaggio, si presenta di un rubino carico, trasparente e luminoso. Al naso è fresco, le note dominanti sono ...