torna su

Terre Eteree 2006 – La Busattina

bottiglia di Terreeteree 2006 - la Busattina

 Emilio Falcione, ovvero viticoltura e vinificazioni biodinamiche senza nessun cedimento. A partire dall’etichetta dove sono indicati parametri e dati analitici del lavoro in vigna, della vinificazione e del vino.

Questo 2006 è di un bel rubino intenso, limpido. Naso toscano, frutta rossa, humus, funghi si alternano. In bocca entra deciso, riempie il cavo orale senza aggredirlo. Tannini ben presenti, un pochetto ancora ruvidi, il tempo li addolcirà.

Buono l’equilibrio tra struttura e acidità. Beva decisamente facile, finale lungo. Sicuramente non si imporrà in una degustazione tecnica, ma a tavola è piacere assoluto, specialmente se accompagnato da portate adeguate come carni rosse alla griglia, oppure minestre robuste come una pasta e fagioli, oppure un piatto di tagliatelle caserecce condite con un ragù di penna.

Stappatelo un’oretta prima di metterlo in tavola, magari scolmando la bottiglia di un mezzo bicchiere.

Servitelo sui 18° C.

Lotto 0108