vini, persone, territori, tradizioni

vini, persone, territori, tradizioni

Carussin


Warning: Use of undefined constant ID_UTENTE - assumed 'ID_UTENTE' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/sorgente/public_html/wp-content/plugins/sorgentedelvino/sorgentedelvino.php on line 633
logo carussin azienda vitivinicola
  • Titolare: Bruna Ferro
  • Regione: Piemonte
  • Comune: San Marzano Oliveto (Asti)
  • tel. 0141831358 . 3405012637
  • Email: vinicarussin@gmail.com
  • Sito Web: http://www.carussin.it

L’azienda

Carussin nasce nel 1927 a S. Marzano Oliveto, un piccolo Comune del Sud Monferrato Astigiano, (sulle colline tra Nizza Monferrato e Canelli), in seguito all’insediamento del fondatore Ferro Maggiore proveniente dalla vicina Calosso (da qui il soprannome in dialetto Piemontese della cascina Carussin ossia Calossese).

Inizialmente l’azienda è composta da un cascinale con 4 ettari di vigneto, che si espande successivamente, con l’acquisto di una seconda cascina di 2 ettari. Nel 1950 Maggiore Ferro muore schiacciato da un bue e gli succede il figlio Carlo aiutato dallo zio Giovanni. Negli anni che seguono viene sempre maggiormente incrementata la vocazione vitivinicola dell’azienda, estirpando le piantagioni di mele ed impiantando nuovi vigneti, principalmente di Barbera d’Asti, fino a raggiungere l’attuale superficie vitata che di 22 ettari.

La svolta decisiva nell’ambito della produzione avviene nel 1961, anno in cui Carlo sposa Vanda, che provenendo anch’essa da una famiglia di agricoltori, lo affianca in maniera insuperabile nella gestione dell’azienda sempre alla ricerca di una migliore qualità del prodotto. Nel 1962 nasce Bruna e 4 anni dopo Silvia le quali appena finiti gli studi si dedicano, con i genitori, alla difficile arte della coltivazione della vite e alla produzione di Vino di qualità .

Nel 1988 Carlo Ferro lascia alle figlie il Suo prezioso bagaglio di esperienza e saggezza, con l’aiuto del quale e con tanta voglia di costruire, Bruna continua questo affascinante e coinvolgente lavoro della vinificazione. Attualmente Bruna ed il marito Luigi conducono l’azienda vitivinicola quasi totalmente impiantata a Barbera d’Asti: la loro grande passione.

Carussin Vi aspetta per farVi visitare le cantine: il percorso inizia dalla “cantina del cuore” dove lavoravano i nonni e prosegue attraverso la cantina di affinamento in legno ed in bottiglia, si potranno sbirciare la cantina di vinificazione, l’impianto di pigiatura ed imbottigliamento. Emozionanti sono, inoltre, le visite ai vigneti accompagnate dai lenti e tranquilli passi degli Asinelli che Carussin alleva, per assaporare appieno la bellezza del dolce paesaggio collinare ricoperto di Vigneti e, nella bella stagione, è possibile gustare, sempre in vigna, la “Merendino Asinino”, una delle tante iniziative ideate dall’Associazione Asinoi di cui Bruna è attivo promotore. Vi aspettiamo!

  • Bottiglie prodotte annue: 70000
  • vitigni impiantati: barbera, dolcetto, moscato, cortese
  • superfice azienda: 22.00 ha
  • superfice vitata: 15.70 ha
  • sistema allevamento: guyot
  • età delle viti: dai 2 ai 30 anni
  • Metodo lavoro: biodinamica
  • Come lavoriamo in vigna: Stiamo iniziando il percorso di certificazione biologica con SUOLO E SALUTE.

I vini dell'azienda

  • Vino rosso

Vitigno: Barbera

Zona di produzione: Comune di San Marzano Oliveto, zona tipica di produzione dei Vini D.O.C.G

Vigneto: Comune di San Marzano Oliveto, Nizza Monferrato ed Agliano Terme. Allevamento guyot. Anno di impianto 1970, 1981, 1984.

Tecniche di conduzione del Vigneto: Potatura a 6/7 gemme. Conduzione biodinamica in vigneto e cantina. Certificato biologico con l’ente Suolo e Salute. Inerbimento totale. Coltivazione meccanica sottofila.

Raccolta: raccolta manuale in cassette, a seguito prove di maturazione indicativamente quarta settimana di settembre.

Giudizio organolettico
Colore rosso rubino con venature purpuree, profumo intenso e complesso di frutta cotta con sentori di ribes, ciliegia e prugna in evidenza. L’impatto gustativo è energico, mentre il sapore si distende con finezza e continuità.

Notizie utili

Vino ottenuto con spremitura soffice e fermentazione controllata con media macerazione, 3 rimontaggi giornalieri, la stabilizzazione è naturale durante l’affinamento. Breve affinamento in cemento. Longevità: 4/5 anni.

  • Vino rosso

Lia Vì è la caratteristica Barbera d’Asti, giovane intensa e goduriosa
Vitigno: Barbera.

Zona di produzione: Comune di San Marzano Oliveto, zona tipica di produzione dei Vini D.O.C.

Vigneto: Comune di San Marzano Oliveto. Allevamento guyot. Anno di impianto 1981.

Tecniche di conduzione del vigneto: Potatura a 6/7 gemme. In vigna ed in cantina conduzione biodinamico. Certificato biologico con l’ente Suolo e Salute. Inerbimento totale. Coltivazione meccanica sottofila.

Raccolta: raccolta manuale in cassette, a seguito prove di maturazione indicativamente quarta settimana di settembre.

Giudizio organolettico
Colore rosso rubino con venature purpuree, profumo intenso e complesso di frutta cotta con sentori di ribes, ciliegia e prugna in evidenza . L’impatto gustativo è energico, mentre il sapore si distende con finezza e continuità.

Notizie utili
Vino ottenuto con spremitura soffice e fermentazione controllata con lunga macerazione, 3 rimontaggi giornalieri, la stabilizzazione è naturale durante l’affinamento. Breve affinamento in cemento. Longevità: 4/5 anni.

Curiosità
La Barbera d’Asti Lia Vì è la caratteristica Barbera d’Asti, giovane intensa e goduriosa.
Il suo nome nasce dalla ricerca fatta sulla moltitudine di nidi spontanei, rispetto alle altre Vigne, che si trovano al momento della potatura. A seguito di una ricerca operata da tecnici si è giunti alla conclusione che il passeraceo che vi nidifica è un uccello migratore che sosta in questa vigna che si trova sulla sua traiettoria di passaggio. Il nome tecnico del volatile è Muscicava Parva, in piemontese detto Lia Vì.

  • Vino rosso

La Tranquilla è un vino di vigna, si ottiene infatti dalla Barbera che cresce in un’unico appezzamento di terreni calcarei
Vitigno: Barbera

Zona di produzione: Comune di San Marzano Oliveto, zona tipica di produzione dei Vini D.O.C.

Vigneto: Comune di San Marzano Oliveto. Allevamento guyot. Anno di impianto 1978.

Tecniche di conduzione del vigneto: Potatura a 5/6 gemme. In vigna e cantina conduzione biodinamico. Certificato biologico con l’ente Suolo e Salute. Inerbimento totale. Coltivazione meccanica sottofila.

Raccolta: raccolta manuale in cassette, a seguito prove di maturazione indicativamente quarta settimana di settembre o prima settimana di ottobre.

Giudizio organolettico
Colore rosso rubino intenso con leggeri e discreti riflessi aranciati, profumo etereo con sentori di vaniglia, amarena e prugna. Gusto pieno e strutturato, particolarmente morbido, in continua evoluzione.

Notizie utili
La Tranquilla proviene da vigne selezionate e con produzione ridotta. L’uva, portata in cantina, subisce una cernita manuale. Avviene una spremitura soffice, una fermentazione a temperatura controllata con una lunga macerazione unita a tre rimontaggi giornalieri. La stabilizzazione avviene in modo naturale durante l’affinamento in grandi botti di legno. La natura stessa del prodotto e le cure di cantina ne fanno un vino particolarmente intenso, morbido e suasivo.

Longevità: ad aprile 2005 è stata fatta una verticale dall’annata 1997 al 2002, il giudizio di esperti è stato molto positivo sulla freschezza e persistenza delle annate 1997 e 1998 giudicandole ancora in parabola ascendente.

  • Vino rosso

Vitigno: Barbera.

Zona di produzione: Comune di San Marzano Oliveto, zona tipica di produzione del Nizza.

Vigneto: Comune di San Marzano Oliveto e Nizza Monferrato. Allevamento guyot. Anno di impianto 1951, 1981.

Tecniche di conduzione del vigneto: Potatura a 5/6 gemme. Conduzione in vigna e cantina: biodinamico. Certificazione bio con l’ente Suolo e Salute. Inerbimento totale. Coltivazione meccanica sottofila.

Raccolta: raccolta manuale in cassette previa cernita, a seguito prove di maturazione indicativamente seconda settimana di ottobre.

  • Vino passito rosso

Vitigno: Barbera

Zona di produzione: Comune di San Marzano Oliveto, zona tipica di produzione di Vini D.O.C.

Vigneto: a causa della particolare surmaturazione dell’Uva , si selezionano di volta in volta i migliori filari della Barbera d’Asti “Lia Vì”.

Tecniche di conduzione del Vigneto: Potatura a 6/7 gemme. Conduzione: biologico certificato Suolo e Salute. Inerbimento totale. Coltivazione meccanica sottofila. Oltre ai diradamenti effettuati ad agosto si effettua un ulteriore diradamento a fine settembre e metà ottobre unitamente ad un ulteriore defogliamento per favorire la circolazione dell’aria tra i grappoli.

Raccolta: raccolta manuale in cassette previa cernita, a seguito prove di maturazione indicativamente quarta settimana di ottobre.

Vitigno: Moscato

Zona di produzione: Comune di San Marzano Oliveto, zona tipica di produzione di Vini D.O.C.G..

Vigneto: Comune di San Marzano Oliveto. Allevamento guyot. Anno di impianto 1941, 1994.

Tecniche di conduzione del Vigneto: Potatura a 6/7 gemme. Conduzione biodinamica in vigna e cantina. Certificazione biologica con l’ente Suolo e Salute. Inerbimento totale. Coltivazione meccanica sottofila.

Raccolta: raccolta manuale in cassette previa cernita, a seguito prove di maturazione indicativamente seconda settimana di settembre.

Giudizio organolettico
Colore giallo paglierino scarico. Profumo fruttato, intenso con sentori di menta, camomilla e acacia. Gusto equilibratamente dolce ed aromatico.

Notizie utili
Questo è un vino prodotto con uve particolarmente selezionate provenienti da vigneti ben esposti e soleggiati, con terreni e microclima vocato alla coltivazione del vitigno Moscato. La tecnica di vinificazione prevede oltre alla pressatura soffice dell’uva, la decantazione e l’illimpidimento con tecniche naturali enzimatiche per mantenere il più intatta possibile la fragranza naturale del prodotto. La fermentazione è rigorosamente a temperatura controllata, la stabilizzazione a freddo e l’imbottigliamento sterile.

Chuchinoi non è solo un vino, ma anche il nostro piccolo contributo alla salvaguardia della biodiversità della foresta Amazzonica. I proventi della vendita di Ciuchinoi sono infatti destinati al progetto Otonga creato in Ecuador da Padre Giuseppe Onore, entomologo, Ordinario alla Pontificia Università Cattolica dell’Ecuador, con sede a Quito.

Vitigno: Carica l’Asino, Favorita, Sauvignon Blanc e Cortese Alto Monferrato.

Zona di produzione: Comune di San Marzano Oliveto, zona tipica di produzione dei Vini D.O.C.

Vigneto: Comune di San Marzano Oliveto, foglio di mappa 9 – part. 223. Allevamento guyot. Anno di impianto 1937, 1981 e 2014.

Tecniche di conduzione del Vigneto: Potatura a 6/7 gemme. Conduzione biologico certificata con l’ente Suolo e Salute, biodinamica con la formazione del dottor Leonello Anello.

Raccolta: raccolta manuale in cassette, a seguito prove di maturazione indicativamente prima/seconda settimana di settembre.

Giudizio organolettico
Limpido di colore giallo paglierino; profumo fresco e fruttato. Gusto leggero, perfettamente acidulo e sapido.

Notizie utili
La storia di questo vino è molto particolare e inizia nel 2005 quando venne acquistata una cascina in regione Valle Asinari. Le Terre di questa tenuta vennero selezionate e coltivate e ben presto si scoprì la diversità di due particelle di Cortese Alto Monferrato. Indagammo dal precedente titolare, una simpatica ed arzilla signora classe 1922, che soddisfò pienamente la nostra curiosità. Con il marito misero a dimora barbatelle di Carica l’Asino in quanto il marito scoprì, da amici ad Acqui Terme, l’esistenza di questo antico vitigno ligure e nelle sue Terre ubicate in Valle Asinari volle impiantare il Carica l’Asino. Curiosa la coincidenza del Carica l’Asino che unita alla passione di Bruna per gli Asinelli ha fatto si che venisse creata l’etichetta “Il Carica l’Asino”. Ha una longevità di 2/3 anni.

L’altro nostro vino bianco: gusto pieno e ricchezza aromatica da portare in tavola

Vitigno: 80% Moscato bianco di Canelli, 20% Cortese

Zona di produzione: Comune di San Marzano Oliveto

Vigneto: Comune di San Marzano Oliveto. Allevamento guyot. Anno di impianto 1980 e 1982.

Tecniche di conduzione del Vigneto: Potatura a 6/7 gemme. Inerbimento totale, sovescio.

Raccolta: raccolta manuale in cassette, a seguito prove di maturazione indicativamente seconda settimana di settembre.

Giudizio organolettico
Limpido di colore giallo paglierino dorato. Profumo aromatico ed intenso con caratteristici sentori di camomilla e miele. Il gusto è pieno e ricco di aromi fruttati con una leggera nota asciutta, tipica e persistente.

Notizie utili
Vino prodotto con uve bianche selezionate. Ottenuto con spremitura soffice e una fermentazione lenta in piccole botti di rovere il Cortese e in tonneau il Moscato, qui avvengono, in seguito, la stabilizzazione naturale, l’affinamento e la maturazione. La struttura e l’intensità che ne deriva ne fanno un prodotto di elevata corposità e di lunga durata. Longevità: 4/5 anni.


logo carussin azienda vitivinicola
  • 14050 San Marzano Oliveto (Asti)
  • tel. 0141831358
  • cell. 3405012637
  • Sito Web: http://www.carussin.it
  • vinicarussin@gmail.com
  • Titolare: Bruna Ferro

bottone-vini-vendita      

L’azienda agricola Carussin nasce nel 1927 a S. Marzano Oliveto, un piccolo Comune del Sud Monferrato Astigiano, (sulle colline tra Nizza Monferrato e Canelli), in seguito all’insediamento del fondatore Ferro Maggiore proveniente dalla vicina Calosso (da qui il soprannome in dialetto Piemontese della cascina Carussin ossia Calossese). Inizialmente l’azienda è composta da un cascinale con 4 ettari di vigneto, che si espande successivamente, con l’acquisto di una seconda cascina di 2 ettari. Nel 1950 Maggiore Ferro muore schiacciato da un bue e gli succede il figlio Carlo aiutato dallo zio Giovanni. Negli anni che seguono viene sempre maggiormente incrementata la vocazione vitivinicola dell’azienda, estirpando le piantagioni di mele ed impiantando nuovi vigneti, principalmente di Barbera d’Asti, fino a raggiungere l’attuale superficie vitata che di 22 ettari. La svolta decisiva nell’ambito della produzione avviene nel 1961, anno in cui Carlo sposa Vanda, che provenendo anch’essa da una famiglia di agricoltori, lo affianca in maniera insuperabile nella gestione dell’azienda sempre alla ricerca di una migliore qualità del prodotto. Nel 1962 nasce Bruna e 4 anni dopo Silvia le quali appena finiti gli studi si dedicano, con i genitori, alla difficile arte della coltivazione della vite e alla produzione di Vino di qualità . Nel 1988 Carlo Ferro lascia alle figlie il Suo prezioso bagaglio di esperienza e saggezza, con l’aiuto del quale e con tanta voglia di costruire, Bruna continua questo affascinante e coinvolgente lavoro della vinificazione. Attualmente Bruna ed il marito Luigi conducono l’azienda vitivinicola quasi totalmente impiantata a Barbera d’Asti: la loro grande passione. Carussin Vi aspetta per farVi visitare le cantine: il percorso inizia dalla “cantina del cuore” dove lavoravano i nonni e prosegue attraverso la cantina di affinamento in legno ed in bottiglia, si potranno sbirciare la cantina di vinificazione, l’impianto di pigiatura ed imbottigliamento. Emozionanti sono, inoltre, le visite ai vigneti accompagnate dai lenti e tranquilli passi degli Asinelli che Carussin alleva, per assaporare appieno la bellezza del dolce paesaggio collinare ricoperto di Vigneti e, nella bella stagione, è possibile gustare, sempre in vigna, la “Merendino Asinino”, una delle tante iniziative ideate dall’Associazione Asinoi di cui Bruna è attivo promotore. Vi aspettiamo!
  • Bottiglie prodotte annue: 70000
  • vitigni impiantati: barbera, dolcetto, moscato, cortese
  • superfice azienda: 22.00 ha
  • superfice vitata: 15.70 ha
  • sistema allevamento: guyot
  • età delle viti: dai 2 ai 30 anni
  • Metodo lavoro: Conversione al biologico
  • Come lavoriamo in vigna: Stiamo iniziando il percorso di certificazione biologica con SUOLO E SALUTE.

L’azienda offre anche

vino in damigiana - vino in damigiana

Da febbraio abbiamo la disponibilità di vino da tavola sia bianco che rosso, di barbera doc e di cortese doc Alto Monferrato.
La vendita viene efettuata sia in damigiana che in bag-in-box

Offerte speciali

Articoli su questa cantina

 

I vini

Prezzi validi solo per spedizioni in Italia, per gli altri paesi contattatare direttamente la cantina servendosi della mail o telefono sopra indicati

Filari corti - Moscato bianco di Canelli 2014


Tipologia: bianco

Caratteristiche: Colore giallo paglierino scarico. Profumo fruttato, intenso con sentori di menta, camomilla e acacia. Gusto equilibratamente dolce ed aromatico.


Questo è un vino prodotto con uve particolarmente selezionate provenienti da vigneti ben esposti e soleggiati, con terreni e microclima particolarmente adatto alla coltivazione del vitigno Moscato. La tecnica di vinificazione prevede oltre alla pressatura soffice dell`uva, la decantazione e l`illimpidimento con tecniche naturali enzimatiche per mantenere il più intatta possibile la fragranza naturale del prodotto. La fermentazione è rigorosamente a temperatura controllata, la stabilizzazione a freddo e l`imbottigliamento sterile.

  • Bottiglie prodotte: 12000
  • Uve: Moscato bianco di Canelli 100%
  • Vendemmia: manuale in cassetta
  • Resa q/ha: 65
  • Gradi alcolici: 5.50 %
  • Lieviti: non selezionati
  • Affinamento: vino imbottigliato giovane
  • Solforosa totale: 40.00 mg/l
  • Solforosa libera: 10.00 mg/l
  • Acidità: 5.00 g/l
  • Ph: 3.20
  • Zuccheri residui: 130.00 g/l

Non disponibile per la vendita online, contattate il produttore per maggiori informazioni


La Tranquilla - Barbera d`Asti 2011


Tipologia: rosso

Caratteristiche: Colore rosso rubino intenso con leggeri e discreti riflessi aranciati, profumo etereo con sentori di vaniglia, amarena e prugna. Gusto pieno e strutturato, particolarmente morbido, in continua evoluzione.





La Barbera d`Asti La Tranquilla proviene da vigne selezionate e con produzione ridotta. L`uva, portata in cantina, subisce una cernita manuale. Avviene una spremitura soffice, una fermentazione a temperatura controllata con una lunga macerazione unita a tre rimontaggi giornalieri. La stabilizzazione avviene in modo naturale durante l`affinamento in grandi botti di legno. La natura stessa del prodotto e le cure di cantina ne fanno un vino particolarmente intenso, morbido e suasivo.



Longevità: ad aprile 2005 è stata fatta una verticale dall`annata 1997 al 2002, il giudizio di esperti è stato molto positivo sulla freschezza e persistenza delle annate 1997 e 1998 giudicandole ancora in parabola ascendente.

  • Bottiglie prodotte: 15000
  • Uve: Barbera 100%
  • Vendemmia: manuale in cassetta
  • Resa q/ha: 55
  • Gradi alcolici: 13.50 %
  • Lieviti: non selezionati
  • Macerazione: 20 giorni
  • Affinamento: In botte grande
  • Solforosa totale: 50.00 mg/l
  • Solforosa libera: 8.00 mg/l
  • Acidità: 6.00 g/l
  • Acidità volatile: 0.35 g/l
  • Ph: 3.30

Non disponibile per la vendita online, contattate il produttore per maggiori informazioni


Lia Vi` - Barbera DOC 2014


Tipologia: rosso

Caratteristiche: Colore rosso rubino con venature purpuree, profumo intenso e complesso di frutta cotta con sentori di ribes, ciliegia e prugna in evidenza. L`impatto gustativo è energico, mentre il sapore si distende con finezza e continuità.



Vino ottenuto con spremitura soffice e fermentazione controllata con lunga macerazione, 3 rimontaggi giornalieri, la stabilizzazione è naturale durante l`affinamento. Breve affinamento in acciaio. Longevità: 4/5 anni. La Barbera d`Asti Lia Vi` è la caratteristica Barbera d`Asti, giovane intensa e goduriosa. Il suo nome nasce dalla ricerca fatta sulla moltitudine di nidi spontanei, rispetto alle altre vigne, che si trovano al momento della potatura. A seguito di una ricerca operata da tecnici si è giunti alla conclusione che il passeraceo che vi nidifica è un uccello migratore che sosta in questa vigna che si trova sulla sua traiettoria di passaggio. Il nome tecnico del volatile è Muscicava Parva, in piemontese detto Lia Vì

  • Bottiglie prodotte: 30000
  • Uve: Barbera 100%
  • Vendemmia: manuale in cassetta
  • Resa q/ha: 60
  • Gradi alcolici: 13.50 %
  • Lieviti: non selezionati
  • Macerazione: 12 giorni
  • Affinamento: Breve affinamento in acciaio
  • Solforosa totale: 50.00 mg/l
  • Solforosa libera: 10.00 mg/l
  • Acidità: 6.00 g/l
  • Acidità volatile: 0.50 g/l
  • Ph: 3.30

Non disponibile per la vendita online, contattate il produttore per maggiori informazioni


Asinoi - Barbera Doc 2014


Tipologia: rosso

Caratteristiche: colore rosso rubino con venature purpuree, profumo intenso e complesso di frutta cotta con sentori di ribes, ciliegia e prugna in evidenza. L`impatto gustativo è energico, mentre il sapore si distende con finezza e continuità.


Vino ottenuto con spremitura soffice e fermentazione controllata con lunga macerazione, 3 rimontaggi giornalieri, la stabilizzazione è naturale durante l`affinamento.
Longevità: 4/5 anni.


Le vendemmie 2006 e 2007 sono state fatte in parte con la raccolta meccanica.

  • Bottiglie prodotte: 20000
  • Uve: Barbera 100%
  • Vendemmia: manuale
  • Resa q/ha: 60
  • Gradi alcolici: 12.50 %
  • Lieviti: non selezionati
  • Macerazione: 7 giorni
  • Affinamento: Breve affinamento in acciaio
  • Solforosa totale: 50.00 mg/l
  • Solforosa libera: 10.00 mg/l
  • Acidità: 6.00 g/l
  • Acidità volatile: 0.50 g/l
  • Ph: 3.30

Non disponibile per la vendita online, contattate il produttore per maggiori informazioni


Respiro di vigna 2009


Tipologia: passito

Caratteristiche: Le uve per questo vino vengono raccolte tardivamente, all`incirca l`ultima settimana di ottobre. Le uve, scegliamo quelle non attaccate da muffe, vengono poste su graticci in un solaio molto areato, dove resteranno stese fino alla pigiatura, intorno al 15 gennaio.

Fa seguito una lunga e lenta fermentazione sulle vinacce in barrique di 4/5° passaggio.

Dopo la svinatura il vino ritorna in barrique, fino all`inverno seguente, quando il freddo lo illimpidirà naturalmente.

Fa seguito l`imbottigliamento ed un lungo affinamento in bottiglia.

Questo Barbera passito si presenta di colore rosso brillante con leggeri e discreti riflessi aranciati. Profumo etereo, gusto pieno, strutturato con sentori di marasca. Nonostante l`importante appassimento delle uve utilizzate per questo vino la caratteristica acidità della Barbera ne produce un passito equilibratamente dolce e non stucchevole.

  • Bottiglie prodotte: 3500
  • Uve: Barbera 100%
  • Vendemmia: manuale in cassetta
  • Resa q/ha: 35
  • Gradi alcolici: 14.00 %
  • Lieviti: non selezionati
  • Macerazione: 120
  • Affinamento: almeno 2 anni di bottiglia
  • Solforosa totale: 50.00 mg/l
  • Solforosa libera: 8.00 mg/l

Non disponibile per la vendita online, contattate il produttore per maggiori informazioni


Il carica l`asino 2009


Tipologia: bianco

Caratteristiche: Limpido di colore giallo paglierino; profumo fresco e fruttato. Gusto leggero, perfettamente acidulo e sapido.


Longevità: 2/3 anni

  • Bottiglie prodotte: 4000
  • Uve: Carica l'asino e Cortese Alto Monferrato
  • Vendemmia: manuale in cassetta
  • Resa q/ha: 60
  • Gradi alcolici: 12.00 %
  • Lieviti: selezionati
  • Macerazione: 0
  • Affinamento: vino imbottigliato giovane
  • Solforosa totale: 40.00 mg/l
  • Solforosa libera: 10.00 mg/l
  • Acidità: 6.00 g/l
  • Acidità volatile: 0.30 g/l
  • Ph: 3.30

Non disponibile per la vendita online, contattate il produttore per maggiori informazioni


Altri Prodotti

BIRRa artigianale CLAN!DESTINO? - birra


Descrizione generale: Si tratta di una birra artigianale ad alta fermentazione , non pastorizzata , non filtrata e rifermentata in bottiglia da 75 cL o in fusto da 15 L , viene prodotta a partire da una ricetta che prevede l’ uso di due malti chiari e quattro luppoli di cui uno aggiunto in luppolatura a freddo ( dry hopping).

Aspetto: La schiuma si presenta bianca , compatta , omogenea e molto persistente , con una buona aderenza ai bordi del bicchiere .Il colore è un giallo aranciato carico dai riflessi accesi , che potrebbero risultare opalescenti e velati verso il fondo della bottiglia o del fusto, dato che la birra non subisce filtrazioni e viene rifermentata in bottiglia o nel fusto . Si può notare inizialmente un fine perlage sparso e continuo che persiste dopo alcuni minuti dal servizio.

Olfatto: L’ olfatto tradisce l’ uso massiccio di luppoli conferendo alla birra sentori vegetali ed erbacei che prevalgo sui malti responsabili delle note dolci (mela gialla e miele) , tutti questi aromi si combinano con il lievito che è avvertibile dal sentore tipico di crosta di pane .

Gusto: L’ ingresso è fresco e asciutto , si avverte subito una carbonatazione decisa che aumenta il senso di freschezza della birra . Le iniziali note dolci (miele di acacia) vengono sopraffatte dall’ amaro che dal fondo della lingua conquista in breve tutto il palato .Il corpo esile e la persistenza di toni erbacei e agrumati (dovuti ai luppoli utilizzati) ne facilitano la bevilità.


Abbinamenti consigliati: l’ Amaricatura e la freschezza di questa birra la rendono ideale per pulire il palato dai gusti di fritto come i tempura , inoltre la semplicità la rende ideale sui piatti base della cucina vegetariana e sulle verdure crude , il basso contenuto alcolico (4,5 °) aiuta la birra ad essere comunque molto dissetante e poco impegnativa anche per un brunch a metà pomeriggio ; si può definire semplicemente birra da sete.


MOSTARDE - marmellate


MOSTARDA AL MOSCATO
prodotto per
CARUSSIN
In V. Cocito 26 Castelnuovo Calcea AT
Ingredienti: mosto di uva Moscato 15%, mele, pesche, pesche, zucca, fichi, sale, zucchero, spezie. Gr. 200.
Consumarsi preferibilmente entro il 31/12/2011
Non disperdere il vetro nell’ambiente – L 316 M
Dopo l’apertura conservare per breve tempo in frigorifero 4°C.
MOSTARDA DI BARBERA
prodotto per
CARUSSIN
In V. Cocito 26 Castelnuovo Calcea AT
Ingredienti: mosto di Barbera 15%, mele, pesche, pesche, zucca, fichi, sale, zucchero, spezie. Gr. 200.
Consumarsi preferibilmente entro il 31/12/2011
Non disperdere il vetro nell’ambiente – L 316 M
Dopo l’apertura conservare per breve tempo in frigorifero 4°C.


CONSERVA - altre conserve


PASSATA
POMODORO & BASILICO
prodotto per
CARUSSIN
In V. Cocito 26 Castelnuovo Calcea AT
Ingredienti: pomodoro italiano, sale, basilico .
Gr. 680.
Consumarsi preferibilmente entro il 31/12/2011
Non disperdere il vetro nell’ambiente – L 211 M
Dopo l’apertura conservare per breve tempo in frigorifero a 4°C.


BAGNA CAUDA - altri prodotti alimentari


BAGNA CAUDA
prodotto per
CARUSSIN
In V. Cocito 26 Castelnuovo Calcea AT
Ingredienti: acciughe, aglio, olio extravergine di oliva,
Gr. 180.
Consumarsi preferibilmente entro il 31/12/2011
Non disperdere il vetro nell’ambiente – L 274M
Dopo l’apertura conservare per breve tempo in frigorifero a 4°C.


ACETO DI VINO - altri prodotti alimentari


ASI’ DI VINO BARBERA
prodotto per
CARUSSIN
In V. Cocito 26 Castelnuovo Calcea AT
Condimento a base di aceto e erbe aromatiche: aceto di Vino Barbera 95%, infusione di erbe aromatiche. Ml. 500
Consumarsi preferibilmente entro il 31/12/2011
Non disperdere il vetro nell’ambiente – L 244 M


Ultimi articoli
nerello di enotrio

Il Nerello di Nunzio

O meglio della familia Puglisi. Etna, versante nord, 650 mt slm La bottiglia da aprire quando vuoi andare sul sicuro, bottiglia che mette tutti d’accordo,

bottiglia e bicchiere di Stralustro di Guccione

Stralustro 2008 – Guccione

Tra storia e preistoria, la lunga vita del cataratto. A volte riemergono bottiglie dimenticate. Quando apri questi vini, fatti senza aggiunte se non un pizzico

anatrino in bottiglia e nel bicchire

Anatrino – Carlo Tanganelli

Anatrino in bottiglia e nel bicchiere Trebbiano toscano, breve macerazione Siamo in Val di Chiana, (Arezzo) dove Marco Tanganelli, one man band dell’azienda, fa l’agricoltore