vini, persone, territori, tradizioni

vini, persone, territori, tradizioni

Cascina Tavijn

logo-cascina-tavijn
  • Titolare: Ottavio e Nadia Verrua
  • Regione: Piemonte
  • Comune: Scurzolengo (Asti)
  • tel. 0141203187 . 3294469445
  • Email: info@cascinatavijn.it

L’azienda

Cascina ‘Tavjin è una piccola azienda vitivinicola sulle colline del Monferrato in provincia di Asti. Dal 1908 è la famiglia Verrua che si occupa dei vigneti e della cantina, oggi sono Ottavio Verrua con la moglie e le figlie.
La Cascina ‘Tavjin lavora in modo naturale e ha intrapreso nel 2007 il percorso di conversione al biologico pur seguendo da anni questo tipo di lavorazioni.

In cantina non si utilizzano lieviti selezionati e si utilizzano moderate quantità di metabisolfito. Si lavora con botti d’acciaio, cemento, vetroresina e legno (poco invadente!) per la fermentazione e l’affinamento del vino.

Macerazioni di media durata e per la pulizia del vino si preferisce effettuare travasi piuttosto che filtrazioni pesanti.

  • Bottiglie prodotte annue: 25000
  • vitigni impiantati: Barbera, grignolino e Ruché
  • superfice azienda: 14.10 ha
  • superfice vitata: 5.00 ha
  • sistema allevamento: guyot
  • età delle viti: dai 4 ai 10 anni
  • Metodo lavoro: Biologico certificato
  • Come lavoriamo in vigna: I vigneti della Cascina ‘Tavjin sono inerbiti, per la cura vengono impiegati rame, zolfo e piretro contro la flavescenza dorata, molto diffusa nel Monferrato.
    Non si spacca mai il terreno e non si utilizzano diserbanti: quando l’erba viene tagliata ha anche un effetto di concimazione venendo reincorporata dal terreno (sovescio).
    Trattandosi di vigneti giovani potiamo lasciando 8 gemme e intervenendo a diradare.
Ultimi articoli
bottiglia e bicchiere di Stralustro di Guccione

Stralustro 2008 – Guccione

Tra storia e preistoria, la lunga vita del cataratto. A volte riemergono bottiglie dimenticate. Quando apri questi vini, fatti senza aggiunte se non un pizzico

anatrino in bottiglia e nel bicchire

Anatrino – Carlo Tanganelli

Anatrino in bottiglia e nel bicchiere Trebbiano toscano, breve macerazione Siamo in Val di Chiana, (Arezzo) dove Marco Tanganelli, one man band dell’azienda, fa l’agricoltore

La legge naturale del territorio

Il vino naturale come nome, oggi sembra sia in crisi, ma dopo averlo pronunciato per la prima volta ha acquisito una sostanza difficilmente cancellabile, derivante dal desiderio di produttori e consumatori di rispettare l’ambiente, produrre e consumare prodotti meno industriali, meno artefatti, più genuini, più, più e meno e ancora più…

Alex Podolinsky

Alex Podolinsky, ci ha lasciati il 30 giugno 2019

Alex Podolinsky è morto il 30 giugno 2019 a pochi giorni dal suo 94esimo compleanno. Nella sua lunga vita ha avuto un’influenza determinante sullo sviluppo dell’agricoltura biodinamica. Non solo nella ricerca, ma anche nella diffusione della pratica tra gli agricoltori.