vini, persone, territori, tradizioni

vini, persone, territori, tradizioni

Terre di Vite 2018

Data / Ora
Date - 27/10/2018 - 28/10/2018
Tutto il giorno

Luogo
Castello di Levizzano

Categorie


Terre di vite torna al castello di Levizzano, sulle colline di Modena, sabato 27 Ottobre dalle 15 alle 21 e domenica 28 Ottobre dalle 11 alle 20. Tema di questa edizione sarà l’ascolto, inteso come capacità e mezzo di comunicazione ma anche come strumento indispensabile per comprendere ed arricchirsi, in una parola per crescere. Un trait d’union che accomunerà i seminari, le degustazioni guidate, gli appuntamenti letterari, le mostre e le performances artistiche che animeranno le due giornate; al centro di tutto rimangono i vignaioli, quest’anno un’ottantina provenienti da tutta Italia, che proporranno i loro vini in assaggio libero. Al talento e alla competenza del direttore di Porthos Sandro Sangiorgi sono affidati un seminario e una degustazione guidata; le presentazioni di libri saranno tre, tutte condotte da Elisa Guidelli; due le mostre di arti visive in programma – una personale del pittore Marco Luppi e una collettiva degli artisti dell’associazione Circol Art – e la musica del duo Feel good a fare da colonna sonora per gli assaggi nelle stanze del castello. L’offerta gastronomica sarà come di consueto dedicata alle eccellenze gastronomiche del territorio. Partecipano 80 produttori da tutta Italia con i loro vini.

Contributo d’ingresso 15 Euro + 5 Euro cauzione calice
Contributo ridotto (10 Euro) per i soci Ais, Onav, Fisar, Slow Food, Aies

Per Informazioni: info@divinoscrivere.it

Dove si svolge l'evento

Sto caricando la mappa ....

Altri articoli

nerello di enotrio

Il Nerello di Nunzio

O meglio della familia Puglisi. Etna, versante nord, 650 mt slm La bottiglia da aprire quando vuoi andare sul sicuro, bottiglia che mette tutti d’accordo,

bottiglia e bicchiere di Stralustro di Guccione

Stralustro 2008 – Guccione

Tra storia e preistoria, la lunga vita del cataratto. A volte riemergono bottiglie dimenticate. Quando apri questi vini, fatti senza aggiunte se non un pizzico