vini, persone, territori, tradizioni

vini, persone, territori, tradizioni

28 maggio: i vini biologici di Toscana arrivano alla bottega Mio Bio di Milano

Sabato 28 Maggio 2011 alle ore 19.30 nella gloriosa bottega di Mio- Bio in via Tahon de Revel 9 a Milano una degustazione dedicata ai vini di Toscana: quattro grandi vini, due bianchi e due rossi. I primi due sono dell’azienda agricola biologica Il Cerchio della mitica Corinna, il terzo e quarto vino, dell’azienda agricola biologica I Botri di Ghiaccioforte, prima azienda ad ottenere il riconoscimento della Denominazione Comunale con un vino.
I Vini del Cerchio:
Ansonica Costa dell’Argentario D.O.C.
Vitigno tipico delle coste mediterranee, di origine mediorientale, l’Ansonica si coltiva da secoli anche in Sicilia (dove viene chiamato Inzolia) ed è stato portato sull’isola d’Elba, sull’isola del Giglio e sulle coste dell’Argentario nel XVI secolo, all’epoca dello Stato dei Presìdi.
Valmaria Sangiovese IGT Maremma Toscana
Vitigno base per eccellenza della maggior parte dei vini toscani (Brunello, Chianti, Morellino…), il Sangiovese, chiamato per tutto il 1800 e fino ai primi del 1900 Sangioveto, si è diffuso in Maremma soprattutto con la Riforma Agraria.

I Vini dei Botri di Ghiaccioforte:
Vigna I Botri Riserva
Vitigni Autoctoni
Morellino 85% (Sangiovese), Ciliegiolo 10%, Alicante 5% (Grenache) con Uva da Agricoltura Biologica
Vinificazione tradizionale con lunga macerazione
Messo in bottiglia dopo 12 mesi di maturazione in piccole botti di rovere di Slavonia

Ghiaccioforte
Vitigni Autoctoni
Procanico 60% (Trebbiano Toscano), Malvasie 30%, Vermentino 10% con Uva da Agricoltura Biologica
Vinificazione in bianco, a temperatura controllata
Messo in bottiglia dopo una breve maturazione in cantina di alcuni mesi.
L’ingresso è libero.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Annunci
Vignaioli Naturali a Roma 2020
Ultimi articoli
nerello di enotrio

Il Nerello di Nunzio

O meglio della familia Puglisi. Etna, versante nord, 650 mt slm La bottiglia da aprire quando vuoi andare sul sicuro, bottiglia che mette tutti d’accordo,

bottiglia e bicchiere di Stralustro di Guccione

Stralustro 2008 – Guccione

Tra storia e preistoria, la lunga vita del cataratto. A volte riemergono bottiglie dimenticate. Quando apri questi vini, fatti senza aggiunte se non un pizzico

anatrino in bottiglia e nel bicchire

Anatrino – Carlo Tanganelli

Anatrino in bottiglia e nel bicchiere Trebbiano toscano, breve macerazione Siamo in Val di Chiana, (Arezzo) dove Marco Tanganelli, one man band dell’azienda, fa l’agricoltore