vini, persone, territori, tradizioni

vini, persone, territori, tradizioni

Gutturnio Classico Riserva 2007 – Casa Benna

gutt-ris-casabenna  Un vino con le spalle larghe, che non difetta certo in carattere e personalità, forse ancora leggermente frenato a livello espressivo dalla necessità di un tempo maggiore per esprimersi. Questo Gutturnio di Casa Benna (barbera e bonarda affinato in rovere e vetro) si impone grazie a una struttura notevole che lo rende adatto ad accompagnare pietanze importanti e a soddisfare i palati in cerca di vini decisi e corposi. Le note che lo caratterizzano sono un’autenticità che riesce ad evitare il rischio di tradursi un’eccessiva rusticità e la ricchezza di un frutto che riempie la bocca regalando anche una certa piacevolezza di beva, peraltro non pregiudicata dal tenore alcolico (14,5%) né dall’invecchiamento in rovere. Le bottiglie commercializzate sono meno di tremila, per un rapporto qualità prezzo equilibrato.

Colore rosso rubino intenso, quasi impenetrabile. Prugna, piccoli frutti di bosco e sentori speziati aprono decisi un naso di notevole intensità anche se non molto estroverso. Il grado alcolico elevato non risulta condizionante. Richiami animali e di sottobosco preannunciano un percorso evolutivo di tutto interesse. L’impatto gustativo, ricco e avvolgente, riesce a non risultare stucchevole grazie a un tannino vivace. La polpa sostiene la beva  a dispetto di un’acidità non travolgente  e garantisce una progressione coerente, perentoria e lineare. Finale molto lungo, bella persistenza.

Abbinamenti consigliati: il Gutturnio Superiore Riserva di Casa Benna non teme accostamenti impegnativi come quelli con grandi arrosti, selvaggina e formaggi a lunga stagionatura. Da provare anche con bolliti e zuppe di legumi.

Lotto: L. 0209

Acquista il Gutturnio Classico Riserva e gli altri vini di Casa Benna

Recensione a cura di Marco Arturi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Annunci
Vignaioli Naturali a Roma 2020
Ultimi articoli
nerello di enotrio

Il Nerello di Nunzio

O meglio della familia Puglisi. Etna, versante nord, 650 mt slm La bottiglia da aprire quando vuoi andare sul sicuro, bottiglia che mette tutti d’accordo,

bottiglia e bicchiere di Stralustro di Guccione

Stralustro 2008 – Guccione

Tra storia e preistoria, la lunga vita del cataratto. A volte riemergono bottiglie dimenticate. Quando apri questi vini, fatti senza aggiunte se non un pizzico

anatrino in bottiglia e nel bicchire

Anatrino – Carlo Tanganelli

Anatrino in bottiglia e nel bicchiere Trebbiano toscano, breve macerazione Siamo in Val di Chiana, (Arezzo) dove Marco Tanganelli, one man band dell’azienda, fa l’agricoltore