vini, persone, territori, tradizioni

vini, persone, territori, tradizioni

Il 2 giugno festa del Ciso dei Dolomitici

il-ciso-dei-dolomitici

Domenica 2 giugno si terrà la seconda edizione della Festa del Ciso dei Dolomitici a Castel Noarna. Già lo scorso anno questo appuntamento era stato una bellissima occasione per ragionare insieme al gruppo trentino di viticoltura naturale e tradizionale ma anche per incontrare i vini e le persone che costituiscono questo gruppo di lavoro e amicizia, i Dolomitici: Elisabetta Foradori, Elisabetta Dalzocchio, Eugenio Rosi, Giuseppe Pedrotti e ancora Castel Noarna, Vilar, Cesconi, Fanti, Poli, Maso Furli.

Questo vino è più di un vino, è un progetto comune di un gruppo di produttori per salvare questa antica varietà trentina, il lambrusco a foglia frastagliata Il progetto dei Dolomitici sul Ciso l’abbiamo raccontato dettagliatamente lo scorso anno in questo articolo , abbiamo riassaggiato il vino a Sorgentedelvino LIVE in occasione della degustazione dedicata alle vecchie vigne, ora gustiamo un altro passo di questa storia: la seconda vinificazione. La manifestazione apre dalle 15 alle 22; saranno in degustazione i vini attualmente in vendita e ci sarà un punto di degustazione dei vini da vasca del 2012. Solo su prenotazione una degustazione guidata dedicata alle vecchie annate dei vini de i Dolomitici condotta da Alessia Benini. Per partecipare alla degustazione scrivere a nely@elisabettaforadori.com

Accanto ai vini diversi stand gastronomici: Salumi dei F.lli Corrà di Smarano, Prodotti Ittici Trota Oro di Preore, Panificio Moderno di Isera, Alimentazione Bio – Az.Agr. La Fonte di Elisabetta Monti, Caseificio Turnario di Pejo, Polenta Valsugana.

Maggiori informazioni sul sito dei Dolomitici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Annunci
Vignaioli Naturali a Roma 2020
Ultimi articoli
nerello di enotrio

Il Nerello di Nunzio

O meglio della familia Puglisi. Etna, versante nord, 650 mt slm La bottiglia da aprire quando vuoi andare sul sicuro, bottiglia che mette tutti d’accordo,

bottiglia e bicchiere di Stralustro di Guccione

Stralustro 2008 – Guccione

Tra storia e preistoria, la lunga vita del cataratto. A volte riemergono bottiglie dimenticate. Quando apri questi vini, fatti senza aggiunte se non un pizzico

anatrino in bottiglia e nel bicchire

Anatrino – Carlo Tanganelli

Anatrino in bottiglia e nel bicchiere Trebbiano toscano, breve macerazione Siamo in Val di Chiana, (Arezzo) dove Marco Tanganelli, one man band dell’azienda, fa l’agricoltore