vini, persone, territori, tradizioni

vini, persone, territori, tradizioni

Claudio Mariotto – Montemirano 2009

montemirano 2009, croatina dei colli tortonesi di Claudio Mariotto

Una croatina dai Colli Tortonesi dal profilo nordico che stappiamo a 4 anni dalla vendemmia: Claudio Mariotto ci regala un bel vino, già godibile ora ma con grandi prospettive di invecchiamento

Claudio Mariotto è più conosciuto per il suo Timorasso che per i suoi vini rossi.

La croatina è un’uva difficile sia da coltivare che da vinificare. Varietà tardiva, alterna anni di scarica con anni di produzione quasi eccessiva,  tannica.

Nel bicchiere si presenta di un bel rubino intenso, brillante permeabile alla luce.

Lo accompagnamo con un risotto allo zafferano arricchito da porcini freschi e burro di malga.

Prima annusata, profilo nordico, frutti rossi su tutto il ribes.

Assaggiamo, acidità in evidenza che ben accompagna l’untuosità del riso, potenza che non riesce a smorzarne l’eleganza, quasi salino.

Con l’innalzarsi della temperatura nel bicchiere esce un filo d’alcool di troppo, le beva continua ad essere assassina, un sorso tira l’altro. All’olfatto arrivano more e mirtilli sempre croccanti mai marmellatosi, accompagnati dalle note speziate classiche del vitigno .

Tannino ben presente di grande qualità, perfettamente integrato.

Il finale è lungo, potente.

Gran bella bottiglia, da bere ora o conservare in cantina anche per parecchi anni, ha tutte le caratteristiche del grande vino da invecchiamento.

Acquista i vini di Claudio Mariotto

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Annunci
Vignaioli Naturali a Roma 2020
Ultimi articoli
nerello di enotrio

Il Nerello di Nunzio

O meglio della familia Puglisi. Etna, versante nord, 650 mt slm La bottiglia da aprire quando vuoi andare sul sicuro, bottiglia che mette tutti d’accordo,

bottiglia e bicchiere di Stralustro di Guccione

Stralustro 2008 – Guccione

Tra storia e preistoria, la lunga vita del cataratto. A volte riemergono bottiglie dimenticate. Quando apri questi vini, fatti senza aggiunte se non un pizzico

anatrino in bottiglia e nel bicchire

Anatrino – Carlo Tanganelli

Anatrino in bottiglia e nel bicchiere Trebbiano toscano, breve macerazione Siamo in Val di Chiana, (Arezzo) dove Marco Tanganelli, one man band dell’azienda, fa l’agricoltore