torna su

I vini naturali liberano la testa. Intervista con Jonathan Nossiter

I vini naturali liberano la testa. Intervista con Jonathan Nossiter
Apre giovedì 19 gennaio alla Cineteca di Bologna la rassegna “Serate di Cinevino” curata da Jonathan Nossiter che in tre week end (ultimo appuntamento il 5 febbraio) presenta 10 film abbinati ai vini di altrettanti produttori vitivinicoli. La selezione dei vini rispecchia i principi che abbiamo ritrovato nel suo film del 2004 Mondovino: 10 produttori ...

Dolce Italia, a Parma i passiti bianchi e rossi – 3 dicembre 2010

  Serata fredda e nevosa, riscaldata nella confortevole struttura di Ombre Rosse da vini affascinanti, dai racconti dei testardi appassionati vignaioli, e dal vivo interesse dei presenti. I timori iniziali (18 passiti non sono una passeggiata sensoriale), sono stati felicemente fugati dalle prove pratiche che hanno rivelato vini dalla spiccata personalità. Tutti attenti fino all’ultimo: ...

Ezio Cerruti, contadino volontario

Ezio Cerruti, contadino volontario
Traversare una strada per scappare di casa lo fa solo un ragazzo, ma quest’uomo che gira tutto il giorno le strade, non è più un ragazzo e non scappa di casa. (Cesare Pavese, Lavorare stanca) Un angolo di Langa misconosciuto, un uomo dai modi gentili e dalla grande curiosità, un vino di quelli che fanno ...

Sol di Ezio Cerruti, o dell’esaltazione delle differenze

Sol di Ezio Cerruti, o dell'esaltazione delle differenze
Imbattersi nel Sol – Moscato passito di Ezio Cerruti non è mai un’esperienza banale, specie quando si hanno a disposizione tutte le annate prodotte. Questo vino, anomalo e sovversivo fin dalla concezione, stupisce per alcune caratteristiche peculiari – prime fra tutte una dolcezza che non sconfina mai nella stucchevolezza e una notevole pulizia olfattiva – ...

Sol, vendemmia 2005 – Ezio Cerruti

Sol, vendemmia 2005 - Ezio Cerruti
 Dalla classicissima zona del Moscato bianco, un vino atipico o quasi, ma perfettamente aderente al territorio, ovvero inventarsi la propria strada quando i disciplinari non permettono di seguire la tradizione. Nel bicchiere si presenta di colore dorato intenso con riflessi ambrati. Naso molto intenso complesso, apre su note di albicocca candita, tra il dolce e ...