torna su

La vendemmia 2014 da Cataldo Calabretta

La vendemmia 2014 da Cataldo Calabretta
Cataldo è un giovane viticoltore a Cirò, in Calabria. Prosegue l’opera del padre e del nonno, dando una impronta nuova, naturale alla produzione: fa un Cirò stupendo fresco e pieno, ma su questo torneremo presto con una recensione approfondita, ora è tempo di gustarsi le immagini di questa bellissima terra in tempo di vendemmia, una ...

Il naso non solo nel bicchiere

Il naso non solo nel bicchiere
Siamo appassionati di vino, per noi il profilo olfattivo è un parametro importantissimo, come dice Sandro Sangiorgi definendo il vino il ” liquido odoroso”. Ma il naso mi piace metterlo anche in altri luoghi, altri alimenti sono degni dell’attenzione della nostra proboscide. E come per il vino, il naturale in orticultura, frutticultura e in tutti ...

Pignol 99, il Mondiale di Fulvio Bressan

Pignol 99, il Mondiale di Fulvio Bressan
13 luglio 2014 finale dei Campionati mondiali di calcio. A noi importa poco o nulla, prepariamo la nostra partita tra cucina e cantina, tra un cappone ruspante di quasi un anno e il Pignol 1999 di Fulvio Bressan. Quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare. Temperatura intorno ai 20° Cappone nostrano ...

Bricco della Serra 2009 – Il Dolcetto secondo Bera

Bricco della Serra 2009 - Il Dolcetto secondo Bera
Domare l’indomabile: il Dolcetto di Bera racchiude tutta la magia delle vecchie viti poste un un terreno bianco poverissimo del Monferrato Domare l’indomabile. Colore viola intenso, leggermente velato, pare vinificato ieri. Annusi e resti basito. Aspetti che se ne vada la leggerissima riduzione, cinque minuti bastano. Annusi di nuovo e ed proprio così, selvatico rustico, ...

Chianti – Colli Aretini 2010 – Paterna

Chianti – Colli Aretini 2010 – Paterna
Paterna propone un Chianti Colli Senesi dall’impressionante facilità di beva. Un vino gioioso giocato sull’equilibrio di corpo, tannini, alcol e acidità. “… fare vino naturale è un lavoro a togliere…” Paterna è una microcooperativa agricola attiva fin dagli anni 70. Una realtà esemplare non solo per i propri prodotti, ma è stata, ed è tuttora, ...

Pergolaia 2007 – Caiarossa

Pergolaia 2007 – Caiarossa
Chi lo ha detto che il Sangiovese non viene bene sulla costa toscana? Caiarossa con questa stupenda interpretazione smentisce, oltretutto con rapporto qualità prezzo decisamente ottimo. Sangiovese della costa toscana con un piccolo saldo di merlot (6%) e cabernet sauvignon (3%). Colore rubino, unghia leggermente mattonata. Variegato al naso apre su toni speziati, macchia mediterranea ...

Fiorano, Terre di Giobbe 2008 Rosso Piceno Superiore

Fiorano, Terre di Giobbe 2008 Rosso Piceno Superiore
Un Rosso Piceno Superiore dal taglio classico delle basse Marche: Montepulciano e Sangiovese con un piccolo saldo di Merlot. Era buono da giovane, ora è un gioiellino con davanti una lunga vita e ottime possibilità di evoluzione. Taglio Classico delle basse Marche, Montepulciano e Sangiovese con un piccolo saldo di Merlot. Nel bicchiere è di ...

Granato 2007 – Elisabetta Foradori

Granato 2007 - Elisabetta Foradori
Metti una sera cena, amici appassionati di vino, altri semplici personaggi che apprezzano un buon bicchiere. Vogliamo metterli d’accordo stappando una bottiglia che può dare agli appassionati la possibilità di disquisire su aromi e spaccare i capelli del vino in quattro ed agli altri di godere di un grande buon vino? Abbiamo stappato un Granato ...

Uis Neris 99 – Borc Dodon

Uis Neris 99 - Borc Dodon
A 14 anni dalla vendemmia assiaggiamo questo rosso friulano da uve merlot e cabernet franc. Rubino, mattonato sull’unghia, tappo di grande qualità, perfetto. Stappiamo un’ora prima di portarlo in tavola, ne versiamo un dito in calice, sia per ossigenarlo un pochino che per seguirne completamentel’evoluzione olfattiva. Il mutismo iniziale se ne va in un paio ...

Gino e il ragazzo

Gino e il ragazzo
Una giornata di nebbia, un dicembre di inizi anni ottanta. Freddo becco, galaverna. Candelo, oggi provincia di Biella allora Vercelli. Il campanile ha appena suonato la mezza. Un ragazzo entra nell’unica trattoria aperta nel paese, oggi probabilmente ristorante slow-fighetto. Unico avventore al tavolo davanti al camino un signore, “Scusi posso sedermi con lei che ho ...