torna su

Aleatico 2010 – La Piana

Aleatico 2010 - La Piana
Proprio l’archetipo del vino piacevole. Non un bicchiere impegnativo, non un bicchiere sul quale doversi concentrare per poterlo godere a pieno. Solo un vino da bere nei tardi pomeriggi estivi, all’ombra di un portico, in compagnia di una buona focaccia ligure e qualche acciuga. Colore rosa spento, quasi pensieroso. I profumi non sono molti, ma ...

L’Attesa 2008 Barbera Valtidone – Gaetano Solenghi Azienda Agricola

L'Attesa 2008 Barbera Valtidone - Gaetano Solenghi Azienda Agricola
Dal colore violaceo intenso, mi aspetto un naso esagerato, prepotente; invece, con mia piacevolissima sorpresa, i profumi sono di una gentilezza “femminile” entusiasmante; quando sento questi nasi, capisco perché i nostri vecchi erano soliti dire: “la barbera”. Non c’è niente da fare, la barbera è femmina, è donna. Ciliegia dolcissima, un vento di violetta e ...

Anteo 2005 – Santa Maria Società Agricola

Anteo 2005 - Santa Maria Società Agricola
Marino Colleoni, Podere Santa Maria, lombardo trapiantato in quel di Montalcino, ovvero la serietà in persona. Questo “non” brunello non lo convinceva fino in fondo per i profumi, da qui la decisione di declassarlo ad IGT Toscana. Apre su una anguria matura e zuccherina che si muta velocemente in ciliegia, prima croccante poi con l’alzarsi ...

Trebbiano d’Abruzzo 2009 – Cirelli Azienda Agricola

Trebbiano d'Abruzzo 2009 - Cirelli Azienda Agricola
Semplice, ma per nulla banale. Facile ma affascinante. Fresco, freschissimo ma altrettanto complesso. Vino di grande intelligenza. Trebbiano d’Abruzzo fino in fondo, senza trucchi o cedimenti all’alloctono. Fiori e frutti gialli, susina e margherite gialle su tutto, pulito elegante anche con l’innalzamento della temperatura. La bocca è di grande equilibrio, sapida ed avvolgente, grassa ed ...

Gutturnio fermo Otto 2009 – Gualdora

Gutturnio fermo Otto 2009 - Gualdora
Gutturnio fermo di tradizione, vinificato in cemento e per la quasi totalità affinato negli stessi contenitori (il 10% della massa viene posta in barrique usate). Rubino, appena velato. Dal bicchiere escono immediatamente grandi profumi, fiori di campo bianchi, la violetta, mobili e netti. Con il riscaldamento del bicchiere questi fiori si combinano con una confettura ...

Vespolino 2010 – Vercesi del Castellazzo

Vespolino 2010 - Vercesi del Castellazzo
Rubino carico, limpido. IGT oltrepo da vespolina in purezza, detta in loco Ugheta di Canneto. Vinificato in acciaio con una breve macerazione (5 giorni). Al naso spezia, spezia e ancora spezia. Dal pepe nero decisamente dominante, al chiodo di garofano appena accennato, un pizzico di ginepro, col tempo un poco di coriandolo. Il tutto su ...

Cataratto 2010 – Porta del Vento

Cataratto 2010 - Porta del Vento
“Wednesday Morning, 3 AM – The Sound of Silence” Originale come questo brano, ideale colonna sonora. Ovviamente Simon and Garfunkel. Un silenzio che urla la tranquillità dell’alta collina dell’interno siciliano. Calore e freschezza, territorialità e diversità. Paglierino brillante. Agrumi e pietre assolate al naso, un tocco di anice, sensazioni mentolate, un poco di macchia mediterranea. ...

Rosso di Cerasa 2009 – Guccione Azienda Agricola

Rosso di Cerasa 2009 - Guccione Azienda Agricola
Da uve perricone e nerello mascalese in parti uguali. Occhio rosso spento, addormentato. Il profilo olfattivo è molto intenso, largo e ficcante, giocato soprattutto su note marine e salmastre pungenti. Il frutto è sommesso, seppur caratterizzato da note chiare e acute di lamponi. Dir mobile è dir poco; con l’ossigenazione escono denso di note sanguigne ...

Valpolicella Superiore 2008 – Monte dall’Ora Azienda Agricola Biologica

Valpolicella Superiore 2008 - Monte dall'Ora Azienda Agricola Biologica
Occhio terso, impalpabile, marmoreo. Unghia violacea, quasi stanca, immobile. Metto il vino accanto a me, subito una sventagliata di amarene sotto spirito mi assale, prima ancora che abbia potuto mettere il naso dentro al bicchiere. Lo spettro olfattivo sembra granitico. Non ci sono in questo naso le punte acute di aromi definiti, inutile stare a ...

Rio Rocca Berzemèin 2008 – Agricola del Farneto

Rio Rocca Berzemèin 2008 - Agricola del Farneto
Il Don Giovanni di Mozart Atto II scena 17 – Don Giovanni: Versa il vino! Eccellente Marzimino! Siamo lontani dai fasti viennesi, e pure dalla piana di Rovereto dove questo vitigno si è ben acclimatato, eppure… Rubino intenso, leggermente velato. Archetti glicerici fitti, incollati alle pareti del bicchiere. Al naso si presenta un po’ chiuso, ...